Menu

Toyota, i più soddisfatti

23/06/2020 - Forza centripeta: è il titolo che Quintegia ha scelto per il primo degli appuntamenti di Automotive Forum Live, evoluzione digitale di Automotive Forum. “In questo anno che entrerà nei libri di storia – ha spiegato Leonardo Buzzavo, presidente di Quintegia – abbiamo ritenuto indispensabile dare una nuova forma ai nostri eventi. Nasce così l’idea di Automotive Forum Live, una serie di appuntamenti on-line per discutere e approfondire in modo tempestivo i temi caldi relativi al mondo della distribuzione auto. Cambia veste, nel 2020, anche Automotive Dealer Day che diventa digitale”.

Perché forza centripeta? “Perché è quella che serve oggi agli imprenditori, - ha sottolineato Leonardo Buzzavo - gli eventi tragici degli ultimi mesi hanno prodotto una forza centrifuga e ora c’è la necessità di riavvicinarsi al centro, di ritrovare un equilibrio per rendere sostenibile il business”.

Nel corso della prima puntata sono stati presentati i risultati della Dealer Stat, l’indagine sulla soddisfazione dei concessionari nel rapporto con la casa madre, giunta alla 17a edizione.

“Quella di quest’anno – ha detto Alberto Bet, Research Manager di Quintegia – è un’indagine particolare visto che include anche domande sull’impatto del Covid-19 nel mondo della distribuzione auto. Alla Dealer Stat ha partecipato il 52 per cento dei concessionari italiani auto e il 49 per cento di quelli di veicoli commerciali. Ebbene il 75 per cento degli operatori è convinto di tornare ai numeri del passato entro la metà del 2021. Nel frattempo, però, ci si attende un calo di fatturato importante: meno 38 per cento per il nuovo, meno 27 per usato e meno 18 per cento nel post-vendita. Ovviamente è fondamentale in questa situazione il supporto che le case costruttrici danno e daranno”.

L’emergenza Covid-19 non ha minato troppo il rapporto casa-rete. La valutazione media nel 2020 è pari a 3,24 (in una scala da 1 a 5 dove 1 è insufficiente e 5 è molto soddisfacente) contro il 3,37 dello scorso anno.

“Il marchio più apprezzato dai dealer – ha dichiarato Alberto Bet – nel 2020 è Toyota, che stando ai risultati della Dealer Stat è quello che ha reagito meglio ai repentini cambi di scenario. Nel podio anche Porsche e Suzuki. Completano la top five Mercedes-Benz e Volkswagen”. A ricevere ‘virtualmente’ il premio è stato Mauro Caruccio, amministratore delegato di Toyota Motor Italia.

All’evento digitale ha preso la parola, tra gli altri, anche Michele Crisci – Presidente e AD, di Volvo Car Italia oltre che presidente di Unrae che ha evidenziato come il mercato auto stia iniziando a dare segnali di ripresa e ha auspicato che il Governo italiano dia al comparto l’attenzione che merita visto l'importante contributo in termini di occupazione come di gettito fiscale.

In primo piano
Incentivi auto in arrivo

12/07/2020 – Manca pochissimo alla certezza matematica, ossia solo l’imprimatur del Senato, ma dovrebbe essere cosa fatta per i nuovi incentivi all’acquisto di autovetture nuove.

Leggi tutto
Autopromotec torna nel 2022

9/07/2022 - Arrivederci al 2022. Autopromotec, manifestazione internazionale dedicata alle attrezzature e all’aftermarket automobilistico, ha annunciato che la prossima edizione non si terrà, come da calendario, dal 26 al 29 maggio 2021 ma dal 25 al 28 maggio 2022, sempre presso la Fiera di Bologna. La decisione è stata presa dopo un’analisi approfondita del contesto economico-sanitario a livello mondiale,

Leggi tutto
Come soffro

7/07/2020 - Continua a soffrire l’auto in Italia. Giugno si è chiuso con un calo delle immatricolazioni del 23 per cento (da 172.312 a 132.457 unità) rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Nel primo semestre ci si è, quindi, fermati a 583.960 unità, il 46 per cento in mendo di gennaio-giugno 2019. È quanto emerge dai dati diffusi dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Leggi tutto
Salone di Ginevra addio?

5/07/2020 – La pandemia da Covid-19 non smette di mietere vittime. L’ultimo a farne le spese è il Salone internazionale dell’auto di Ginevra, quello che si teneva ogni anno nel mese di marzo, sulle sponde

Leggi tutto