Menu

Interni a prova di igienizzanti

20/06/2020 - L’emergenza Covid-19 ha fatto impennare in Italia la domanda di gel igienizzanti per le mani. Nei primi sei mesi dell’anno le vendite sono aumentate di 18 volte rispetto allo stesso periodo 2018. Bene per la salute, visto che l’igiene delle mani è indicata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità come la prima buona regola per evitare il contagio da coronavirus, un po’ meno per gli interni delle autovetture, in particolare volante e leva del cambio. Le sostanze chimiche presenti nei sanificanti, come l’etanolo, infatti, consigliato in concentrazioni almeno al 70 per cento, possono produrre reazioni a contatto con le superfici, provocandone l’usura prematura, a meno che non siano protette da rivestimenti speciali, come quelli messi a punto dai progettisti Ford.

 “Già da alcuni anni avevamo notato l’uso crescente del disinfettante per le mani e, quindi, lo avevamo introdotto nei nostri test - ha fatto sapere Mark Montgomery, Senior Materials Engineer presso il Materials Technology Centre, Dunton Technical Centre, UK, Ford of Europe- anche il prodotto apparentemente più innocuo può causare problemi quando entra a contatto con le superfici, ma sostanze come i disinfettanti per le mani, le creme solari e i repellenti per gli insetti possono essere particolarmente dannosi”.

Ed è ancora Ford a fornire qualche dritta per una corretta pulizia e disinfezione dell’abitacolo. Sarebbe bene, per esempio, evitare l’uso di prodotti contenenti candeggina o perossido di idrogeno, nonché quelli a base di ammoniaca, poiché possono danneggiare i rivestimenti antiriflesso e antimpronta. Meglio scegliere formulati sviluppati ad hoc per il mondo automotive.

 “Particolare attenzione - ha affermato Jenny Dodman, Chief Medical Officer, Ford of Britain - dovrebbe essere prestata alle aree che vengono toccate più frequentemente come il volante, le maniglie, la leva del cambio, eventuali pulsanti o schermi touch, aste dei tergicristalli, braccioli e dispositivi di regolazione del sedile”. 

 

In primo piano
È nata una Stellantis

19/01/2021 - Ha debuttato ieri a Milano e Parigi e sbarcherà oggi a Wall Street il titolo Stellantis, nato dalla fusione tra Fiat-Chrysler e Psa conclusasi lo scorso 16 gennaio. Un debutto al rialzo:

Leggi tutto
Apple e Hyundai insieme?

17/01/2021 – Ormai è il rumor del momento e si vocifera che marzo potrebbe essere il mese dell’annuncio di questo accordo strategico tra Apple e il costruttore coreano Hyundai

Leggi tutto
Sempre e comunque in auto

12/01/2021 - Tra coloro che ancora non possiedono un’automobile i più propensi ad acquistarne una ibrida, con un 25 per cento di preferenze, sono i millennials (ossia coloro che hanno fra i 24 e i 39 anni). Le elettriche, invece, spopolerebbero tra i più giovani della Gen Z (16-23 enni) con un 7 per cento pronto a orientarsi su questi modelli.

Leggi tutto
Mercato, il 2020 chiude a quasi meno 28

10/01/2020 – Che sarebbe andata male lo si era capito già qualche mese fa. Ma poteva finire anche peggio viste le premesse della scorsa primavera.

Leggi tutto