Menu

Coronavirus colpisce anche l’auto

10/02/2020 – Senza sosta le cattive notizie in merito all’infezione da Coronavirus che sta affliggendo la Cina. Oltre che per gli esseri umani, questa epidemia si sta dimostrando dannosa anche per il mondo dell’industria, in particolare quella elettronica e automotive.

La dipendenza totale del mondo dall’ex Paese di Mao per la produzione a basso costo di beni di largo consumo e soprattutto di componenti (ce ne sono ventimila circa in un’autovettura), sta già mostrando i propri lati deboli, costringendo alcune aziende del settore auto a stoppare la produzione.

La prima in ordine di tempo è stata la sudcoreana Hyundai/Kia, che ha fermato quasi subito la produzione causa vistosi rallentamenti alla propria supply-chain, basata in larga parte su terzisti cinesi, talvolta ‘invisibili’ stante la lunga catena di subappalti.

La seconda azienda automobilistica ad annunciare ritardi produttivi con inevitabile slittamento delle consegne di auto ai clienti finali è stata Fca, che potrebbe inoltre a breve mettere in pausa uno più stabilimenti d’assemblaggio europei.

Ma se la situazione sanitaria non dovesse migliorare, altre Case sarebbero costrette a fermare la produzione, stante l’odierno sistema produttivo basato su approvvigionamenti just-in-time e praticamente totale assenza di scorte di componenti da parte dei costruttori d’auto.

In primo piano
Incentivi auto in arrivo

12/07/2020 – Manca pochissimo alla certezza matematica, ossia solo l’imprimatur del Senato, ma dovrebbe essere cosa fatta per i nuovi incentivi all’acquisto di autovetture nuove.

Leggi tutto
Autopromotec torna nel 2022

9/07/2022 - Arrivederci al 2022. Autopromotec, manifestazione internazionale dedicata alle attrezzature e all’aftermarket automobilistico, ha annunciato che la prossima edizione non si terrà, come da calendario, dal 26 al 29 maggio 2021 ma dal 25 al 28 maggio 2022, sempre presso la Fiera di Bologna. La decisione è stata presa dopo un’analisi approfondita del contesto economico-sanitario a livello mondiale,

Leggi tutto
Come soffro

7/07/2020 - Continua a soffrire l’auto in Italia. Giugno si è chiuso con un calo delle immatricolazioni del 23 per cento (da 172.312 a 132.457 unità) rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Nel primo semestre ci si è, quindi, fermati a 583.960 unità, il 46 per cento in mendo di gennaio-giugno 2019. È quanto emerge dai dati diffusi dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Leggi tutto
Salone di Ginevra addio?

5/07/2020 – La pandemia da Covid-19 non smette di mietere vittime. L’ultimo a farne le spese è il Salone internazionale dell’auto di Ginevra, quello che si teneva ogni anno nel mese di marzo, sulle sponde

Leggi tutto