Menu

Auto, mon amour

30/06/2020 - Causa emergenza Covid-19 gli italiani continuano a essere diffidenti verso i mezzi pubblici e l’auto si conferma il principale strumento di mobilità anche a giugno. Solo tre abitanti della Penisola su 10 però, complice la crisi economica, sono disposti ad acquistare una nuova vettura in contanti, circa la metà è propensa a richiedere un finanziamento e l’11 per cento si dice pronto a esplorare la formula del noleggio a lungo termine. È quanto emerge dalla survey mensile 'Come cambiano le abitudini degli italiani ai tempi del COVID', condotta a cavallo tra i mesi di maggio e giugno da Areté, azienda di consulenza, per fotografare i cambiamenti in atto nel mondo della mobilità. Il 67 per cento degli italiani coinvolti nella ricerca si è detto intenzionato a utilizzare l’auto per gli spostamenti abituali anche quando la situazione sarà tornata alla normalità mentre solo l’11 per cento è, invece, pronto a salire sui mezzi pubblici.

Cambiano anche i processi di acquisto: il 30 per cento del campione è favorevole ad avviare la trattativa online (utilizzando soprattutto WhatsApp e Skype), il 70 preferisce recarsi in concessionaria. Dallo studio emerge con chiarezza l’ampia disponibilità dei potenziali acquirenti a condividere informazioni sull’auto con i venditori, soprattutto nella fascia pomeridiana (il 56 per cento).

Infine, per quanto riguarda i test drive, 6 italiani su 10 sono favorevoli alle prove a domicilio con dispositivi individuali di protezione mentre un 30 per cento preferisce recarsi in concessionaria.

 

In primo piano
Incentivi auto in arrivo

12/07/2020 – Manca pochissimo alla certezza matematica, ossia solo l’imprimatur del Senato, ma dovrebbe essere cosa fatta per i nuovi incentivi all’acquisto di autovetture nuove.

Leggi tutto
Autopromotec torna nel 2022

9/07/2022 - Arrivederci al 2022. Autopromotec, manifestazione internazionale dedicata alle attrezzature e all’aftermarket automobilistico, ha annunciato che la prossima edizione non si terrà, come da calendario, dal 26 al 29 maggio 2021 ma dal 25 al 28 maggio 2022, sempre presso la Fiera di Bologna. La decisione è stata presa dopo un’analisi approfondita del contesto economico-sanitario a livello mondiale,

Leggi tutto
Come soffro

7/07/2020 - Continua a soffrire l’auto in Italia. Giugno si è chiuso con un calo delle immatricolazioni del 23 per cento (da 172.312 a 132.457 unità) rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Nel primo semestre ci si è, quindi, fermati a 583.960 unità, il 46 per cento in mendo di gennaio-giugno 2019. È quanto emerge dai dati diffusi dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Leggi tutto
Salone di Ginevra addio?

5/07/2020 – La pandemia da Covid-19 non smette di mietere vittime. L’ultimo a farne le spese è il Salone internazionale dell’auto di Ginevra, quello che si teneva ogni anno nel mese di marzo, sulle sponde

Leggi tutto