Menu

AsConAuto Solidale

Non siamo attenti solo al business ma anche a situazioni di disagio umano e sociale.

Per noi uomini di associazione il concetto fare cose insieme è un valore portante.

L’uomo è centrale ed è il carburante per il nostro motore, anche quando ha subito o sta subendo una situazione sfavorevole.

Per questo è nata AsConAuto Solidale, un fondo facente parte di “Italia per il Dono ONLUS”: per permetterci di dare senso compiuto a ciò che tutti noi possiamo fare a favore di una comunità migliore.

Il nostro Cuore non batte solo per i Ricambi Originali, ma anche per tutte le Persone a cui serve il nostro aiuto.

In questi anni AsConAuto ha sostenuto i riparatori alluvionati di Aulla, i terremotati di Cascia e ha costruito un campus scolastico per 500 bambini in Madagascar.

Visita il sito

In primo piano
Il dedalo delle revisioni posticipate

2/08/2020 – Sul fronte delle revisioni auto quello che si profila all’orizzonte è un autunno caldo. Il posticipo al 31 ottobre delle revisioni originariamente da effettuare entro il 31 luglio fa sì che

Leggi tutto
Auto batte tutti

29/07/2020 – Otto italiani su dieci sono pronti a tornare in concessionaria per scegliere la loro auto. Lo rivela la nuova survey mensile ‘Come cambiano le abitudini ai tempi del Covid’, condotta a cavallo tra i mesi di giugno e luglio da Areté, azienda leader nella consulenza strategica.

Leggi tutto
La manutenzione va incentivata

27/07/2020 - Tante, troppe le auto anziane ancora in circolazione nella Penisola. Poco meno del 60 per cento del parco, composto oggi da 39,5 milioni di vetture, è di categoria uguale o inferiore a Euro 4 e ha quindi almeno 11 anni di ‘strada’. Oltre l’11 per cento, quindi più di un’auto su due, è addirittura Euro 0 o 1.

Leggi tutto
La crescita dei prezzi auto rallenta

26/07/2020 - Frena la crescita dei prezzi delle auto nuove in Italia. Durante il primo semestre del 2020, il costo delle vetture nuove è salito mediamente del 2,1 per cento rispetto al medesimo periodo dello scorso anno, ossia lo 0,4 in meno se confrontato all’aumento medio con cui si era chiuso il 2019.

Leggi tutto