Menu

Un affare da 566 miliardi

29/11/2019 – Un mercato in forte crescita quello dell’aftermarket automobilistico a livello mondiale. Lo dice uno studio effettuato da Stern Stewart e Qvartz ripreso dall’Osservatorio Autopromotec. Se il 2018 si è chiuso con un fatturato globale stimato in 398 miliardi di euro nel 2025 toccherà i 566 miliardi, segnando un più 42,2 per cento in sette anni.  

I tassi di crescita superiori si registreranno nei mercati automobilistici emergenti a partire dall’Asia (più 93 per cento nel periodo 2018-2025), che con i suoi 166 ‘peserà’ per un 30 per cento, secondo solo al Nord America. Seguirà l’Europa Orientale (in crescita del 55,2 per cento, a 59 miliardi di euro) e Africa e Medio Oriente (più 40 per cento con 14 miliardi). Il fatturato continuerà a crescere, seppure più lentamente, anche nei mercati maturi, in Nord America (più 28,8 per cento nei sette anni per arrivare a 174 miliardi), in Europa Occidentale (più 20 con 102 miliardi) e in Sud America (più 15,9 a 51 miliardi).

Il mercato dell’aftermarket cambierà anche nei contenuti. Si tratta infatti di un settore in forte evoluzione che deve fare i conti con l’introduzione di nuove tecnologie: connettività, guida autonoma, telematica di bordo, elettrificazione e mobilità condivisa. Siete pronti ad accettare la sfida?

In primo piano
In attesa di quello che verrà

11/12/2019 – Aumenteranno le tasse sulle auto aziendali? Il quesito è ancora aperto. Per avere una risposta si dovrà attendere sabato 14 dicembre quando dovrebbe essere approvata definitivamente la Legge di Bilancio 2020.

Leggi tutto
Dopo quattro anni si va dagli indipendenti

8/12/2019 – Da una serie di rilevazioni a cura dell’Osservatorio Autopromotec, emerge come durante il primo anno dopo l’acquisto di una vettura l’84 per cento degli automobilisti si rivolga alle officine delle concessionarie per la manutenzione e la riparazione, mentre il restante 16 per cento ricorra alle officine indipendenti.

Leggi tutto
Mobilità on-demand nel futuro

5/12/2019 - Niente paura per chi ha fatto delle auto il suo business. Le quattro ruote non sembrano destinate a perdere popolarità nonostante i mutamenti nell’ambito della mobilità. È quanto sostiene il report The Road Ahead: The Future of Mobility Report, realizzato da Avis Budget Group attraverso

Leggi tutto
Audi, cambio della guardia

1/12/2019 – Altro cambio eccellente all’interno del Gruppo Volkswagen. Stavolta, a traslocare dai piani alti è niente meno che Bram Schot, dal 2011 nel Gruppo con vari incarichi fino a diventare prima Presidente del Consiglio d’amministrazione e quindi – dal 1° gennaio di quest’anno - anche Ceo di Audi (nonché di Lamborghini, Ducati e Italdesign), posizione da lui ricoperta ad interim già da giugno del 2018.

Leggi tutto