Menu

Richiamo per il Vito Mercedes-Benz

10/06/2018 – La Kba, l’Autorità Federale tedesca per i Trasporti, ha notificato ufficialmente a Daimler l’obbligo di effettuare un richiamo di tutti i modelli del suo commerciale Vito equipaggiati col motore diesel Euro 6 da 1,6 litri, quello fabbricato da Renault per intenderci.

In base a quanto rilevato dalla Kba, la programmazione specifica di due funzioni di controllo del motore incriminato non è in regola con le normative di legge. Funzioni parte del sistema di controllo delle emissioni, concepito per assicurare la pulizia dei gas di scarico durante varie condizioni di guida e in tutto il periodo di vita del veicolo.

Daimler, nel caso attraverso il marchio Mercedes-Benz con la cui etichetta viene prodotto e venduto il ‘mille chili ‘ Vito, sostiene di essere in regola e che l’azione federale sia dovuta soltanto a un’errata interpretazione della legge, per cui controbatterà in sede legale.

Ma, allo stesso tempo, Stoccarda afferma che continuerà a collaborare pienamente con le autorità e di avviare immediatamente un’azione di richiamo per aggiornare gratuitamente il software – quando pronto – dei veicoli incriminati.

In primo piano
L’elettrico decollerà dopo il 2025

15/08/2018 – Ci sarà d’aspettare il 2025 affinché la trazione elettrica spicchi definitivamente il volo. Lo afferma la britannica Globaldata, società specializzata nella raccolta e analisi dei dati, che aggiunge come quello della mobilità elettrica sarà uno dei quattro pilastri portanti della futura industria automotive. Dall’1 per cento d’immatricolato elettrico mondiale del 2017 si crescerà fino al 15 per cento nel 2030.

Leggi tutto
Mercato ricambi in crescita

12/08/2018 - Secondo i dati del ‘Barometro aftermarket’, una rilevazione statistica interna al gruppo Componenti dell’Anfia che fornisce un’indicazione sull’andamento del mercato dei ricambi auto, il fatturato aftermarket registra un incremento del 2,3 per cento nel primo semestre del 2018 rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, che invece era in calo dell’1,8 se paragonato al semestre omologo del 2016.

Leggi tutto
Mani sul volante

6/08/2018 – In Italia c’è ancora molto da fare sul versante della sicurezza stradale. A dirlo sono i numeri: i dati Aci/Istat diffusi gli scorsi giorni denunciano un incremento dei morti in seguito a incidente del 2,9 per cento nell’ultimo anno: 3.378 contro i 3.283 del 2016. Colpa soprattutto della velocità eccessiva e dell’utilizzo indiscriminato di apparecchiature tecnologiche anche al volante.

Leggi tutto
Gli italiani non rinunciano all’auto

3/08/2018 - Tra gli italiani e le automobili è vero amore. Nonostante i proclami contro le quattro ruote nella Penisola continua a crescere il tasso di motorizzazione, ossia il numero di autovetture circolanti ogni 1.000 abitanti: dal 2013 al 2016 è passato da 608 a 625, segnando un più 2,8%.

Leggi tutto