Menu

Revisioni pesanti, si apre ai privati

15/01/2019 - La Legge di Bilancio 2019, di recente approvazione, interviene positivamente sulla materia delle revisioni dei veicoli pesanti. Lo sostengono Anfia, Federauto e Unrae in un comunicato congiunto.  Per le ter associazioni l’affidamento delle operazioni di revisione a operatori privati, che peraltro va nella direzione sollecitata più volte da tutti i comparti del settore, potrà garantire, a condizione che le operazioni relative siano definite con cura e controllate severamente, il giusto assetto del controllo tecnico dei veicoli sopra le 3,5 tonnellate, avvicinandolo alla dimensione europea.

Il processo normativo così avviato dovrà ora essere completato con il Decreto ministeriale di attuazione. Un passaggio importante perché si punta a soluzioni che possano garantire, tramite strutture e processi di qualità, da una parte un alto standard di esercizio dell’attività di revisione secondo tempi compatibili con le esigenze di lavoro delle imprese di trasporto, dall’altra  la possibilità di individuare con la massima severità i veicoli la cui anzianità può costituire elemento di rischio in termini di sicurezza della circolazione.

Nello stesso comunicato Anfia, Federauto e Unrae chiedono al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti di aggiornare in tempi e modi adeguati le procedure di verifica dei veicoli destinati al trasporto in regime di ATP e di ADR, particolarmente sensibili ed esclusi dall’affidamento a privati.

In primo piano
La revoca è illegittima

20/02/2014 - Ha superato il vaglio di costituzionalità sul divieto di bilanciare aggravanti con attenuanti la Legge 41 del 2016, quella che ha introdotto il reato di omicidio stradale, una fattispecie dell’omicidio colposo, e quello di lesioni personali stradali gravi o gravissime

Leggi tutto
Giovani talenti cercasi

16/02/2019 – Come ogni anno, anche per questo 2019 Bentley apre le porte ai giovani, dando il via alla campagna di apprendistato per ben cinquantuno posizioni che verranno attivate in autunno.

Leggi tutto
Codice della Strada, (forse) si cambia

14/02/2014 - In questi giorni si fa un gran parlare di biciclette contromano, velocità massima elevata a 150 chilometri orari sulle autostrade. E ancora, divieto di fumo alla guida. Attenzione, però: si tratta solo di proposte di legge di modifica al Codice della Strada,

Leggi tutto
Italia ultima nel recupero veicoli

9/02/2019 – Ebbene sì, siamo fanalino di coda anche sul fronte dei rottami. Secondo i numeri di Eurostat, aggiornati però al lontano 2016, il Bel Paese riciclerebbe in maniera ecocompatibile solo l’82,6 per cento delle parti che compongono un autoveicolo a fine vita.

Leggi tutto