Menu

Prezzi auto: su il nuovo, giù l’usato

3/08/2019 – Salgono mediamente del 2,8 per cento, rispetto al medesimo periodo del 2018, i prezzi delle vetture nuove in Italia durante il 1° semestre di quest’anno: molto più quindi dei prezzi al consumo, aumentati solo dello 0,9 per cento.

È quanto rileva l’Osservatorio Autopromotec, che ha elaborato gli indici Istat dei prezzi al consumo per l’intera collettività, rilevando altresì come sul fronte delle autovetture usate si sia registrata invece un’inversione di tendenza, con le quotazioni che, nel medesimo lasso di tempo, calano addirittura del 3,2 per cento.

Secondo l’Osservatorio Autopromotec, il generale aumento dei prezzi delle autovetture nuove è dovuto alla tendenza delle Case a infarcire i veicoli con sistemi elettronici e software sempre più sofisticati, diretta conseguenza delle stringenti norme anti-inquinamento stabilite dall’Unione Europea, nonché da richieste di sicurezza e comfort sempre maggiori da parte della clientela.

Il calo dei prezzi dell’usato è invece dovuto principalmente alla demonizzazione del diesel da parte di politici e media non di settore, che ha spinto molti automobilisti a rinviare le decisioni di acquisto dei nuovi diesel, con la conseguente svalutazione di tale trazione.

Sul fronte assistenza, infine, i prezzi – sempre nel periodo di cui sopra - hanno fatto registrare un incremento medio dell’1,5 per cento. Più precisamente, la voce dell’assistenza auto col maggiore incremento prezzi è stata quella relativa alla manutenzione e riparazione (+1,7 per cento), seguita – ex aequo - da ricambi/accessori e lubrificanti (tutti cresciuti dello 0,6 per cento). Solo il prezzo degli pneumatici cala dello 0,1 per cento.

In primo piano
Il flop dei pick-up premium

17/08/2019 - Tra i costruttori, qualcuno credeva d’inaugurare un nuovo filone capace di contrastare il calo generale delle vendite, così come successe coi Suv, alla fine diventati leader del mercato automobilistico.

Leggi tutto
Ibride in forse per Gm e Vw

14/08/2019 – Molto più che ‘rumors’ quelli provenienti dagli Usa, dove ormai si fanno insistenti le notizie su una possibile rinuncia alla produzione di veicoli ibridi da parte sia della locale General Motors sia della tedesca Volkswagen.

Leggi tutto
Non abbassare la guardia

7/08/20189 - Meno incidenti (172.344, -1,5 per cento), meno morti (3.325, -1,6 per cento), e meno feriti (242.621, -1,7 per cento) sulle strade italiane nel 2018. Lo rivela il Rapporto Aci-Istat sull’incidentalità stradale. Non è però tutto oro quello che luccica.

Leggi tutto
Il mercato auto non inverte la rotta

4/08/2019 – Un luglio sostanzialmente stabile per il mercato auto in Italia: il settimo mese dell’anno si è, infatti, chiuso con 152.800 immatricolazioni. Rimane negativo il cumulato dei primi 7 mesi, con 1.235.698 che indicano una flessione di circa il 3,1 per cento sull’anno precedente.

Leggi tutto