Menu

Per viaggiare in sicurezza

25/10/2018 - Per garantirsi viaggi sicuri è bene effettuare un check di freni e pneumatici. O, almeno, così la pensa la maggior parte degli italiani. Ben il 71,7 per cento degli automobilisti indica i freni come i componenti più controllati prima di intraprendere spostamenti importanti, al secondo posto i pneus con un 64,7 per cento. Seguono, quindi, l’olio motore (36,2 per cento), le cinture di sicurezza e l’airbag (30,1), l’acqua del radiatore (22), il funzionamento delle luci (18,5) e la frizione (10,7 per cento). I dati sono contenuti nel rapporto Censis-Michelin sulla mobilità degli italiani presentato a Roma.

“Il rapporto Censis evidenzia l’attenzione sul tema della sicurezza automobilistica con particolare riguardo ai pneumatici, - ha commentato Renzo Servadei, Segretario Generale Federpneus - i dati sono confortanti ma non devono far abbassare la guardia. È importante che tutta la filiera dei pneumatici e le istituzioni collaborino sinergicamente per mantenere alta l’attenzione sul problema della sicurezza stradale legata alla qualità e alla corretta manutenzione dei pneumatici. Ricordiamo che il pneumatico, unico punto di contatto tra l’auto e la strada, è una componente essenziale ai fini della prestazione e della sicurezza di ogni vettura”.

Il report ha posto l’accento anche sulla conoscenza da parte degli italiani sulle normative in materia di utilizzo e sicurezza dei pneumatici. Il 64,4 per cento si dichiara al corrente dell’esistenza di un limite minimo previsto per legge dal Codice della Strada, pari a 1,6 mm, in corrispondenza del quale è obbligatorio sostituire i pneumatici. Ma solo il 42,5 per cento afferma di procedere alla sostituzione delle gomme, direttamente o tramite personale di fiducia, quando viene raggiunto il limite legale di usura. Oltre la metà dei driver della Penisola opera diversamente, ad esempio sostituendo i pneumatici in anticipo rispetto alle indicazioni normative oppure non sostituendoli affatto per esigenze di risparmio economico.

Voi proponete il check dei pneumatici ai vostri clienti?

In primo piano
Meno CO2 nell’aria

14/11/2018 - Auto sempre più amiche dell’ambiente. Dal 2008 al 2017, il livello medio delle emissioni di CO2 per vetture di nuova immatricolazione in Italia si è ridotto costantemente passando da 144,3 a 112,4 grammi di CO2 per km nel 2017.

Leggi tutto
Il ‘ritorno’ di Opel

11/11/2018 – A un anno dal varo del piano strategico ‘Pace’, ideato per salvare dal baratro il marchio, Opel – ormai parte del gruppo francese Psa – sembra essere sulla strada giusta.

Leggi tutto
Non abbassare la guardia

8/11/2018 – Sono le strade urbane quelle che fanno da scenario alla maggior parte degli incidenti che avvengono in Italia, ben il 70 per cento. È solo uno dei numeri contenuti in ‘Localizzazione degli incidenti stradali 2017’, lo studio, realizzato da Aci che analizza i 36.560 incidenti (1.228 mortali), 1.359 decessi e 58.967 feriti, avvenuti su circa 55.000 chilometri di strade del Belpaese.

Leggi tutto
Ottobre negativo per il mercato auto

4/11/2018 – Ennesima battuta d’arresto per il mercato nazionale dell’auto. Ottobre chiude infatti con un saldo negativo del 7,4 per cento (comunque meglio di settembre) stando ai dati comunicati dall’Anfia, che registra vendite per 146.655 unità.

Leggi tutto