Menu

Mercato, anche l’Europa arranca

17/12/2018 – Il calo d’immatricolazioni fatto registrare in Italia nell’ultima parte dell’anno fa il paio col resto d’Europa. Secondo i dati diffusi qualche giorno fa dall’Acea (l’Associazione che riunisce i costruttori europei di autoveicoli), nei Paesi dell’Unione europea allargata e dell’Efta –a novembre 2018 - le immatricolazioni di auto ammontano a 1.158.300 unità, pari a un decremento dell’8,1 per cento rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Questo è il terzo mese consecutivo caratterizzato da un calo, che vede la Spagna – capolista in negativo nel mese appena concluso - frenare del 12,6 per cento e la Germania del 9,9, seguita dall’Italia con un meno 6,3 per cento.

Nonostante la flessione degli ultimi tre mesi, nel progressivo 2018 le immatricolazioni di nuove vetture registrano fin qui però una piccola crescita dello 0,6 per cento rispetto al medesimo periodo del 2017. La domanda è alimentata dai nuovi Paesi membri dell’Unione (EU12), dove le immatricolazioni sono cresciute del 9,6 per cento. Guardando ai principali mercati dell'Unione Europea invece, Spagna e Francia hanno registrato una buona crescita, rispettivamente dell’8 e del 4,7 per cento, la Germania è stabile e Italia più Regno Unito hanno perso finora rispettivamente il 3,5 e 6,9 per cento d’immatricolato.

In primo piano
Patto tra giganti

17/01/2019 - Una nuova alleanza nell’universo automotive. Volkswagen e Ford Motor Company hanno annunciato ufficialmente che svilupperanno insieme veicoli commerciali e pickup di taglia media destinati ai mercati globali, a partire dal 2022.

Leggi tutto
Revisioni pesanti, si apre ai privati

15/01/2019 - La Legge di Bilancio 2019, di recente approvazione, interviene positivamente sulla materia delle revisioni dei veicoli pesanti. Lo sostengono Anfia, Federauto e Unrae in un comunicato congiunto.

Leggi tutto
Sulla strada giusta

14/01/2019 - Migliora la situazione sulle strade italiane stando alle stime Aci-Istat basate sui dati preliminari relativi al periodo gennaio-giugno 2018. Gli incidenti con lesioni sono stati 82.942 (in media 460 al giorno, il 3 per cento in meno dello stesso periodo dell'anno precedente), hanno causato 1.480 morti

Leggi tutto
Bonus-malus al via dal 1° marzo

7/01/2019 - Dal 1° marzo 2019 il bonus-malus è realtà. Arrivano, infatti, gli incentivi per favorire l'acquisto di auto nuove a basso grado di emissioni di CO2 e una tassa per chi invece sceglie modelli più inquinanti.

Leggi tutto