Menu

Mani sul volante

6/08/2018 – In Italia c’è ancora molto da fare sul versante della sicurezza stradale. A dirlo sono i numeri. I dati Aci/Istat diffusi gli scorsi giorni denunciano un incremento dei morti in seguito a incidente del 2,9% nell’ultimo anno: 3.378 contro i 3.283 del 2016. Colpa, soprattutto, della velocità eccessiva e dell’utilizzo indiscriminato di apparecchiature tecnologiche anche al volante.

E proprio per scoraggiare l'uso improprio degli smartphone durante la guida il Friuli-Venezia Giulia, prima regione in Italia, attraverso la direttiva numero 4414 del 26 giugno 2018, ha autorizzato le forze di Polizia a effettuare controlli sui telefonini presenti a bordo del veicolo in caso di incidenti gravi o mortali. Di fronte al rifiuto a mostrare l’apparecchio da parte del guidatore gli stessi possono disporre una perquisizione e, in casi estremi, il sequestro. Il driver, da parte sua, può far presenziare un avvocato o una persona di fiducia, purché prontamente reperibile.

Se il controllo da esito negativo (nessun messaggio inviato o chiamata effettuata al momento dell’impatto) lo smartphone sarà immediatamente restituito al proprietario.

Il Friuli Venezia Giulia potrebbe fare scuola al resto d’Italia.

Se siete in procinto di partire per le vacanze a bordo dell’auto ricordate che le mani non devono mai abbandonare il volante.

 

In primo piano
Patto tra giganti

17/01/2019 - Una nuova alleanza nell’universo automotive. Volkswagen e Ford Motor Company hanno annunciato ufficialmente che svilupperanno insieme veicoli commerciali e pickup di taglia media destinati ai mercati globali, a partire dal 2022.

Leggi tutto
Revisioni pesanti, si apre ai privati

15/01/2019 - La Legge di Bilancio 2019, di recente approvazione, interviene positivamente sulla materia delle revisioni dei veicoli pesanti. Lo sostengono Anfia, Federauto e Unrae in un comunicato congiunto.

Leggi tutto
Sulla strada giusta

14/01/2019 - Migliora la situazione sulle strade italiane stando alle stime Aci-Istat basate sui dati preliminari relativi al periodo gennaio-giugno 2018. Gli incidenti con lesioni sono stati 82.942 (in media 460 al giorno, il 3 per cento in meno dello stesso periodo dell'anno precedente), hanno causato 1.480 morti

Leggi tutto
Bonus-malus al via dal 1° marzo

7/01/2019 - Dal 1° marzo 2019 il bonus-malus è realtà. Arrivano, infatti, gli incentivi per favorire l'acquisto di auto nuove a basso grado di emissioni di CO2 e una tassa per chi invece sceglie modelli più inquinanti.

Leggi tutto