Menu

Mani sul volante

6/08/2018 – In Italia c’è ancora molto da fare sul versante della sicurezza stradale. A dirlo sono i numeri. I dati Aci/Istat diffusi gli scorsi giorni denunciano un incremento dei morti in seguito a incidente del 2,9% nell’ultimo anno: 3.378 contro i 3.283 del 2016. Colpa, soprattutto, della velocità eccessiva e dell’utilizzo indiscriminato di apparecchiature tecnologiche anche al volante.

E proprio per scoraggiare l'uso improprio degli smartphone durante la guida il Friuli-Venezia Giulia, prima regione in Italia, attraverso la direttiva numero 4414 del 26 giugno 2018, ha autorizzato le forze di Polizia a effettuare controlli sui telefonini presenti a bordo del veicolo in caso di incidenti gravi o mortali. Di fronte al rifiuto a mostrare l’apparecchio da parte del guidatore gli stessi possono disporre una perquisizione e, in casi estremi, il sequestro. Il driver, da parte sua, può far presenziare un avvocato o una persona di fiducia, purché prontamente reperibile.

Se il controllo da esito negativo (nessun messaggio inviato o chiamata effettuata al momento dell’impatto) lo smartphone sarà immediatamente restituito al proprietario.

Il Friuli Venezia Giulia potrebbe fare scuola al resto d’Italia.

Se siete in procinto di partire per le vacanze a bordo dell’auto ricordate che le mani non devono mai abbandonare il volante.

 

In primo piano
Come si cambia

18/09/2018 - Più lunghe, più larghe e sempre più straniere. I gusti degli italiani in fatto di automobili in 50 anni sono cambiati parecchio, come del resto l’offerta stessa che è cresciuta in modo esponenziale per arrivare a contare oggi 501 modelli contro gli 89 del 1968.

Leggi tutto
Maggiolino addio. Per sempre

15/09/2018 – Stavolta sarà veramente per sempre, almeno di ripensamenti in chiave elettrica dell’ultima ora. Ma, al momento, la decisione è questa: il 19 luglio del prossimo anno, dallo stabilimento Volkswagen di Puebla (Messico), l’unico rimasto a produrre la mitica vettura tedesca, uscirà l’ultimo Maggiolino.

Leggi tutto
Il Wltp dà un boost al mercato

8/09/2018 – Obbligatorio da questo 1° settembre e chiamato a sostituire l’attuale ciclo Nedc, il Worldwide harmonized Light-Duty vehicles Test Procedure (Wltp) è il nuovo metodo mondiale di controllo standardizzato per il rilevamento di consumi ed emissioni relativamente ad auto e furgoni.

Leggi tutto
Il web non passa l'esame

4/09/2018 – Nella ‘web era’ i siti internet delle case costruttrici non passano l’esame. È quanto emerge da un’analisi condotta da Forrester, azienda di ricerca e consulenza con presenza globale, che ha messo sotto la lente d’ingrandimento 11 dei principali marchi automobilistici in Europa: Audi, Bmw, Citroën, Ford, Mercedes-Benz, Nissan, Peugeot, Renault, Toyota, Vauxhall e Volkswagen, selezionati in base ai loro elevati volumi di vendita sia nel mercato di massa che nelle categorie di lusso.

Leggi tutto