Menu

Lockdown, dealer e riparatori aperti

8/11/2020 - Nonostante l’entrata in vigore, il 3 novembre scorso, del nuovo Dpcm a contrasto della pandemia da Covid-19, concessionarie e autofficine restano aperte su tutto il territorio nazionale, comprese quelle ubicate nelle cosiddette ‘zone rosse’, che al momento sono le regioni Calabria, Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta e – da oggi – tutto l’Alto Adige.

Le attività di vendita e assistenza degli autoveicoli, insieme a quelle di rivenditori di parti e accessori, rientrano infatti nella lista di quelle imprese dedite al commercio assolutamente necessarie. L’apertura al pubblico è soggetta al rispetto delle disposizioni relative all’autocertificazione dei movimenti e all’applicazione del protocollo di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19, sottoscritto già lo scorso 24 aprile.

Ricordiamo che nel corso del lockdown nazionale primaverile fu imposta invece la chiusura dei concessionari dal 12 marzo al 3 maggio e la sospensione delle attività produttive non essenziali dal 22 marzo, col conseguente quasi azzeramento delle vendite di autovetture.

L’assistenza, importante quanto l’approvvigionamento dei beni di prima necessità, fu invece mantenuta operativa per assicurare il pronto intervento sui mezzi di soccorso e supporto.

In primo piano
La ripresa può attendere

29/11/2020 – Secondo quanto rilevato nel corso d’un’indagine dall’Osservatorio Autopromotec su un campione rappresentativo di autofficine italiane, solo il 14 per cento degli autoriparatori prevede di tornare ai livelli pre-Covid

Leggi tutto
Svolta ibrida o elettrica

25/11/2020 – Italiani pronti alla svolta ibrida o elettrica. Ben 9 abitanti della Penisola su 10 si dicono pronti ad acquistare una vettura spinte da un sistema ibrido o un motore elettrico purché il prezzo sia accessibile e non vi siano troppi limiti in termini di autonomia. Cosa li spinge? Il primo motivo è di carattere sociale (‘per non inquinare’),

Leggi tutto
Mercato, l’Europa frena

22/11/2020 – Ottobre smorza gli entusiasmi settembrini del mercato europeo occidentale (Ue+Efta+Uk) dell’auto nuova. Al più 1,1 per cento di settembre, segue infatti addirittura un meno 7,1 del mese scorso rispetto all’identico periodo del 2019.

Leggi tutto
La mobilità cambia

19/11/2020 – È chiaro che la pandemia ha avuto un forte impatto sulla mobilità. Cosa è cambiato? Tra chi ha cercato una risposta c’è anche Deloitte che ha condotto un’indagine a livello europeo.

Leggi tutto