Menu

Italia ultima nel recupero veicoli

9/02/2019 – Ebbene sì, siamo fanalino di coda anche sul fronte dei rottami. Secondo i numeri di Eurostat, aggiornati però al lontano 2016, il Bel Paese riciclerebbe in maniera ecocompatibile solo l’82,6 per cento delle parti che compongono un autoveicolo a fine vita.

Al primo posto c’è la solita Germania, con un tasso di recupero complessivo pari al 98 per cento, mentre il secondo va alla Francia con un tasso di riciclo del 94,8 per cento. Terza la Spagna, che recupera il 93,4 per cento delle auto dismesse, e quarta si classifica la Gran Bretagna col 92,2 per cento.

Insomma del milione di tonnellate di rifiuti - tra rottami, vetri, plastiche e batterie – generato dalle vecchie auto, noi italiani non riusciamo a recuperare quel 95 per cento del peso d’ogni veicolo imposto sin dal 2015 dallaDirettiva europea 2000/53/CE e così composto: 85 per cento da riciclare e 10 da sfruttare per il recupero d’energia. Proprio su quest’ultimo fronte è dove siamo più carenti, visto che non andiamo oltre un misero 0,1 per cento.

In primo piano
Torino addio

13/07/2019 – Dopo cinque edizioni al Parco Valentino, l’esposizione torinese open air dedicata alle automobili trasloca.

Leggi tutto
Elettriche arriviamo…

10/07/2019 - Tutti le vogliono ma, per il momento, pochissime le comprano. Le auto elettriche rappresentano ancora una nicchia. Nei primi cinque mesi dell’anno su quasi 1 milione di auto nuove immatricolate in Italia solo poco più di 3.500 sono 100 per cento elettriche e circa 48.000 ibride. Cosa frena la loro diffusione?

Leggi tutto
Equip Auto ci riprova

7/07/2019 - Dopo anni di stanca, Equip Auto, la fiera francese dedicata agli autoriparatori che era diventata ormai più d’interesse locale, prosegue nel suo progetto di rilancio iniziato con la scorsa edizione, coinciso con la saggia decisione di portare la sede dell’evento dentro la città di Parigi, nello storico quartiere fieristico di Porte de Versailles (quello del Mondial de l’Automobile per intenderci).

Leggi tutto
Guidi confermato presidente

4/07/2019 - Fabrizio Guidi, numero uno del consorzio Doc Toli, è stato confermato per la terza volta alla presidenza di AsConAuto in occasione delle elezioni che si sono svolte lo scorso 2 luglio. Riconfermato alla vicepresidenza nazionale anche Giorgio Boiani, presidente del consorzio Doc Lecco. Non mancano però le novità.

Leggi tutto