Menu

Il mercato auto parte in quarta

3/02/2018 – Buone le premesse 2018 per il mercato auto, stando ai primi dati sull’immatricolato nel mese di gennaio. Nel mese appena concluso, in Italia si sono targate 177.822 autovetture, con un incremento sullo stesso periodo del 2017 del 3,36 per cento.

Un risultato in linea con le previsioni formulate dal Centro Studi Promotor per il mercato auto, che, dopo le crescite del 16 per cento nel 2015 e 2016, nonché il più 8 per cento dello scorso anno, nel 2018 dovrebbe salire ancora, anche se a un passo più contenuto, intorno al 4 per cento.

Il risultato di gennaio risente però negativamente dell’incertezza politica nazionale, alimentata dalle imminenti elezioni. Incertezza che ha influenzato anche le imprese, il cui indice di fiducia - in gennaio - è sceso a quota 105,6 punti da 108,7 di dicembre. Più contenuta invece la contrazione per il clima di fiducia sul fronte consumatori, che da 116,6 scende a 115,5.

La fiducia degli operatori auto – da contro - cala di 5,3 punti, passando dai 44,6 di dicembre ai 39,3 di gennaio ed è causata anche dal mancato rinnovo dei superammortamenti per l’acquisto di autovetture strumentali.

In ogni caso, il Centro Studi Promotor stima 2.050.000 immatricolazioni nel 2018 e 2.200.000 nel 2019.

Vedremo se sarà affettivamente così.

In primo piano
Per l’assistenza aumenti contenuti

22/04/2018 – Crescita sì, ma contenuta, nel triennio 2015-2017. Parliamo dei prezzi dell’assistenza auto in Italia, che nel periodo considerato sono aumentati solo di due punti percentuali.

Leggi tutto
Via le invernali

16/04/2017 – È scaduto il 15 aprile l’obbligo di circolare con pneumatici invernali o catene a bordo in tutta Italia salvo estensioni o riduzioni del periodo di vigenza. Chi ha scelto gli invernali ha tempo un mese per rimontare quelli estivi

Leggi tutto
Nissan investe sui giovani

14/04/2018 – Nissan Italia, in tandem con Elis - realtà educativa no profit - ha supportato alcune concessionarie della propria rete nella selezione di personale specializzato, strutturando un percorso di studi che ha permesso a sedici studenti di fare esperienza in aula e in azienda.

Leggi tutto
Marzo con il segno negativo

9/04/2018 - Frena a marzo il mercato dell’auto in Italia. Complici l’effetto calendario (22 giorni lavorativi contro 23), il clima politico ancora incerto e una ripresa economica più debole del previsto le immatricolazioni si sono fermate a quota 213.731unità, il 5,7% in meno rispetto allo stesso mese del 2017.

Leggi tutto