Menu

Il mercato auto non inverte la rotta

4/08/2019 – Un luglio sostanzialmente stabile per il mercato auto in Italia: il settimo mese dell’anno si è, infatti, chiuso con 152.800 immatricolazioni. Rimane negativo il cumulato dei primi 7 mesi, con 1.235.698 che indicano una flessione di circa il 3,1 per cento sull’anno precedente. “Stimiamo che per il 2019 – ha dichiarato Michele Crisci, Presidente di Unrae – il mercato delle autovetture dovrebbe raggiungere 1.860.000 immatricolazioni circa, 50.000 unità in meno rispetto alle 1.910.639 del 2018, con una flessione del 2,6 per cento. L’attuale scenario di forte incertezza e di stagnazione per l’economia italiana non consente di prospettare un’evoluzione più favorevole per la domanda di autovetture e non riteniamo che il Bonus/Malus possa dare un apporto positivo in termini di immatricolazioni aggiuntive”. L’immatricolato del periodo gennaio-luglio ha generato un fatturato pari a 27,0 miliardi di euro contro i 27,5 miliardi dello stesso periodo 2018, con una penalizzazione per le casse dell’Erario di 100 milioni di euro.

L’ analisi sulle immatricolazioni per fascia di CO2, elaborata dal Centro Studi e Statistiche Unrae, mostra impatti sostanzialmente nulli del Bonus/Malus a 5 mesi dalla sua introduzione.

Sul fronte delle alimentazioni continua a soffrire il diesel che perde il 24,2 per cento nei primi sette mesi fermandosi a quota 42 per cento. Guadagna share la benzina che nel cumulato gennaio-luglio arriva  a toccare il 43,5 per cento. Buone le performance delle ibride che ora detengono un 5,4 per cento. Le vetture elettriche raggiungono lo 0,5 per cento del totale mercato.

Segno negativo anche per l’usato. I trasferimenti di proprietà registrati nel mese di luglio segnano un calo dell’1,4 per cento, con 379.028 unità al lordo delle mini-volture. Complessivamente i primi 7 mesi archiviano 2.556.245 passaggi di proprietà, il 5,1 per cento in meno rispetto ai 2.692.089 dello stesso periodo 2018.

 

In primo piano
È il momento delle invernali

16/11/2019 - Dal 15 novembre è tornato in vigore l’obbligo per tutti i veicoli circolanti sul territorio italiano di montare coperture invernali, oppure di avere a bordo le classiche catene qualora si preferisca continuare a viaggiare con pneumatici estivi.

Leggi tutto
Ottima la seconda

13/11/2019 – Grandissimo successo di pubblico per la seconda edizione di Service Day, evento che mette al centro l’universo del post-vendita fortemente voluto da AsConAuto e organizzato in collaborazione con Quintegia. Migliaia di operatori del settore - meccatronici, carrozzieri, magazzinieri, responsabili post-vendita delle concessionarie e della case costruttrici – hanno affollato i padiglioni del Brixia Forum

Leggi tutto
Service Day al via

8/11/2019 - Oggi al Brixia Forum di Brescia si è alzato il sipario sulla seconda edizione di Service Day, l’evento che mette al centro il post vendita e i suoi protagonisti. Ad aprire la kermesse è stato Fabrizio Guidi, presidente di AsConAuto, promotrice dell’evento organizzato in collaborazione con Quintegia.

Leggi tutto
Una per 469

6/11/2019 - Qual è il potenziale delle officine di autoriparazione italiane (carrozzerie, elettrauto, gommisti, meccanici, officine dei concessionari)? A fornire una risposta ci ha pensato l’Osservatorio Autopromotec, basandosi su dati 2018.

Leggi tutto