Menu

Dicembre chiude positivo per le officine

23/01/2019 – Se sul fronte delle immatricolazioni auto il 2018 italiano s’è chiuso con un segno meno, su quello delle attività di officina c’è invece da registrare una buona ripresa per l’ultimo mese dell’anno appena chiuso.

È quanto emerge da una ricerca dall’Osservatorio Autopromotec sulla base d’inchieste mensili condotte su campioni rappresentativi di autofficine. La differenza tra la percentuale di autoriparatori che hanno indicato elevato il livello delle attività e quella di chi lo ha giudicato basso è stato pari a +10 per cento in dicembre. Si tratta del terzo saldo positivo più alto registrato nell’anno 2018, inferiore solo ai picchi di novembre (+17 per cento) e di giugno (+14).

Per quanto riguarda il livello dei prezzi d’officina, in dicembre prevalgono le indicazioni di diminuzione rispetto a quelle d’aumento. Dal Barometro Autopromotec emerge infatti che è negativo dell’8 per cento il saldo tra chi ha valutato basso il livello dei prezzi e quella degli autoriparatori che lo hanno valutato alto. Si conferma così una tendenza generale alla diminuzione dei prezzi, che ha caratterizzato l’intero 2018: in gennaio il saldo era già in calo di 8 punti percentuali, salito addirittura a meno 16 in marzo e a meno 18 in ottobre.

Il ‘sentiment’ per i prossimi 3-4 mesi è di un incremento per le attività, accompagnato da una parallela crescita – seppur lieve – anche dei prezzi.

In primo piano
La revoca è illegittima

20/02/2014 - Ha superato il vaglio di costituzionalità sul divieto di bilanciare aggravanti con attenuanti la Legge 41 del 2016, quella che ha introdotto il reato di omicidio stradale, una fattispecie dell’omicidio colposo, e quello di lesioni personali stradali gravi o gravissime

Leggi tutto
Giovani talenti cercasi

16/02/2019 – Come ogni anno, anche per questo 2019 Bentley apre le porte ai giovani, dando il via alla campagna di apprendistato per ben cinquantuno posizioni che verranno attivate in autunno.

Leggi tutto
Codice della Strada, (forse) si cambia

14/02/2014 - In questi giorni si fa un gran parlare di biciclette contromano, velocità massima elevata a 150 chilometri orari sulle autostrade. E ancora, divieto di fumo alla guida. Attenzione, però: si tratta solo di proposte di legge di modifica al Codice della Strada,

Leggi tutto
Italia ultima nel recupero veicoli

9/02/2019 – Ebbene sì, siamo fanalino di coda anche sul fronte dei rottami. Secondo i numeri di Eurostat, aggiornati però al lontano 2016, il Bel Paese riciclerebbe in maniera ecocompatibile solo l’82,6 per cento delle parti che compongono un autoveicolo a fine vita.

Leggi tutto