Menu

Daimler per i diritti umani

6/05/2018 – Il Gruppo Daimler ha deciso d’intensificare le proprie attività mirate al rispetto dei diritti umani, così da compiere un ulteriore e importante passo avanti a favore di una mobilità sostenibile, comprendente pure l’approvvigionamento responsabile delle materie prime.

Si tratta del Human Rights Respect System, nuovo programma del konzern tedesco mirante a prevenire e combattere tempestivamente, nonché con la massima efficacia, eventuali violazioni appunto dei diritti umani nel mondo, controllando attentamente l’operato di fornitori e – soprattutto – subfornitori, spesso poco tracciabili.

A tal scopo, nelle località dove operano i principali fornitori sono stati predisposti degli ‘audit team’ capaci perfino di arrivare all’inizio della catena di fornitura, fino ad esempio alle miniere dove si estraggono minerali utili alla produzione di batterie, alluminio o acciaio.

Tra i compiti di questa task force anche il controllo del lavoro minorile, assolutamente combattuto dalla multinazionale teutonica.

In primo piano
Vacanze Sicure 2018, dati allarmanti

14/07/2018 – Cattive notizie dall’ultima edizione di Vacanze Sicure, l’indagine annuale (oggi alla sua quindicesima edizione) effettuata dalla Polizia Stradale e promossa da Assogomma in tandem con Federpneus.

Leggi tutto
30,9 miliardi per la cura dell’auto

10/07/2018 - Nell’ultimo anno gli italiani hanno speso 30,9 miliardi per la manutenzione e la riparazione delle loro autovetture, il 4,8% in più rispetto al 2016. È quanto emerge da uno studio dell’Osservatorio Autopromotec

Leggi tutto
Fca dice addio alla Punto

8/07/2018 – L’11 agosto di quest’anno, dalla linea produzione Fca di Melfi in provincia di Potenza uscirà l’ultima Punto.

Leggi tutto
Mercato giù in attesa di quello che verrà

4/07/2018 - Con 174.702 immatricolazioni il mercato dell’auto in Italia a giugno ha segnato una flessione del 7,3% secondo i dati diffusi dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Da inizio anno le registrazioni hanno raggiunto quota 1.137.299 unità con un meno 1,5% sul primo semestre 2017.

Leggi tutto