Menu

Costi per l’assistenza in crescita

14/02/2018 - Nel 2017 i prezzi pagati per l’assistenza degli autoveicoli in Italia sono aumentati mediamente dell’1,0 per cento rispetto al 2016. La notizia è stata diffusa dall’Osservatorio Autopromotec che ha analizzato le rilevazioni mensili dell’Istat sui prezzi al consumo.

L’aumento più significativo lo registrano i costi relativi alla manutenzione e alla riparazione con un più 1,3 per cento. Più contenuti gli incrementi relativi ai lubrificanti (più 0,8), ai pezzi di ricambio e agli accessori (0,3 per cento). Invariati, infine, i costi relativi ai pneumatici.

Il più 1 per cento messo a segno dal comparto assistenza è leggermente inferiore all’incremento del livello generale dei prezzi al consumo, che è stato, nell'ultimo anno, dell’1,2 per cento.

Da notare che, a fronte dell’aumento comunque decisamente modesto dei prezzi dell’assistenza, si registra una crescita, sempre modesta, dei prezzi delle vetture nuove (più 0,9 per cento) e una contrazione decisamante più marcata (meno 2,6) per le auto usate, tornate sui livelli pre-crisi.

 

 

In primo piano
Patto tra giganti

17/01/2019 - Una nuova alleanza nell’universo automotive. Volkswagen e Ford Motor Company hanno annunciato ufficialmente che svilupperanno insieme veicoli commerciali e pickup di taglia media destinati ai mercati globali, a partire dal 2022.

Leggi tutto
Revisioni pesanti, si apre ai privati

15/01/2019 - La Legge di Bilancio 2019, di recente approvazione, interviene positivamente sulla materia delle revisioni dei veicoli pesanti. Lo sostengono Anfia, Federauto e Unrae in un comunicato congiunto.

Leggi tutto
Sulla strada giusta

14/01/2019 - Migliora la situazione sulle strade italiane stando alle stime Aci-Istat basate sui dati preliminari relativi al periodo gennaio-giugno 2018. Gli incidenti con lesioni sono stati 82.942 (in media 460 al giorno, il 3 per cento in meno dello stesso periodo dell'anno precedente), hanno causato 1.480 morti

Leggi tutto
Bonus-malus al via dal 1° marzo

7/01/2019 - Dal 1° marzo 2019 il bonus-malus è realtà. Arrivano, infatti, gli incentivi per favorire l'acquisto di auto nuove a basso grado di emissioni di CO2 e una tassa per chi invece sceglie modelli più inquinanti.

Leggi tutto