Menu

Come si cambia

18/09/2018 - Più lunghe, più larghe e sempre più straniere. I gusti degli italiani in fatto di automobili in 50 anni sono cambiati parecchio, come del resto l’offerta stessa che è cresciuta in modo esponenziale per arrivare a contare oggi 501 modelli contro gli 89 del 1968. A ripercorrere l'evoluzione dell'automobile in mezzo secolo nella Penisola è il portale DriveK, che ha confrontato le 20 auto più richieste nel 1968 e le 20 più cercate sul web nel 2018.

La preferenza per le dimensioni più grandi indica che il comfort è diventato un 'must' per chi si accinge all'acquisto di auto che ovviamente corrono di più: la velocità massima delle più richieste è infatti aumentata di quasi il 32%, passando dai 132 km/h del 1968 ai 174 km/h di oggi. Mentre sono diminuite, grazie all'innovazione tecnologica, i consumi: il calo medio è stato pari al 26%. In cinquant'anni, sottolinea la ricerca, l'auto più ricercata è diventata più lunga dell'11%, più larga del 18% e più pesante addirittura del 57%.

Nel 1968 le prime cinque automobili erano Fiat e oltre 8 auto su 10 erano prodotte da case nazionali. Uniche straniere in classifica erano la NSU Prinz IV, la Simca 1000, l'Opel Kadett, la Renault 4 e la Volkswagen 1200.

Dall’indagine emerge anche che se cinquant'anni fa bastavano 475 mila lire (poco più di 4.700 euro di oggi) per acquistare una Fiat 500, la più richiesta dell'epoca; attualmente la più economica tra quelle più cercate è Dacia Sandero, che però parte da 7.450 euro, ben il 56% in più.

 

 

In primo piano
Il pieno si fa di E

16/10/2018 - Il 12 ottobre è entrata in vigore in tutta Europa la nuova classificazione dei carburanti liquidi e gassosi decisa dal Comitato Europeo di Normazione. Le nuove etichette sono presenti nelle stazioni di servizio, sia sul distributore di carburante che sulla pistola erogatrice e, nei veicoli immatricolati a partire da questa data, in prossimità del tappo o dello sportello del serbatoio nonché sul manuale d'uso e manutenzione.

Leggi tutto
Service Day s’avvicina

14/10/2018 - Poco più d’un mese e s’alzerà il sipario sul quello che è il primo evento italiano dedicato alla filiera non solo degli autoriparatori, ma anche di tutti coloro che si occupano della cura e manutenzione dell'auto.

Leggi tutto
Revisioni, un bell’affare

12/10/2018 - Nel primo semestre del 2018 gli italiani per far revisionare le loro auto presso le officine autorizzate private hanno speso oltre 1,464 miliardi di euro, l’1,1 per cento in più dello stesso periodo 2017. A diffondere il dato è stato l’Osservatorio Autopromotec.

Leggi tutto
Il ‘blocco’ dei diesel secondo Boiani

7/10/2018 – In un interessante articolo pubblicato qualche giorno dal quotidiano milanese Il Giornale, Giorgio Boiani, vicepresidente di AsConAuto, fa alcune considerazioni sul blocco degli Euro 3 diesel (in Emilia Romagna perfino degli Euro 4 privi di Fap) andato in vigore lo scorso 1° ottobre in buona parte del Norditalia.

Leggi tutto