Menu

Coi robot, ricambi per sempre

6/10/2019 – Quello dei ricambi sta diventando un fronte sempre più caldo. Dopo l’annuncio, qualche anno fa, che Daimler avrebbe prodotto – ove possibile - alcuni particolari a bassa rotazione per mezzo di stampa 3D, arriva ora una nuova tecnologia della giapponese Nissan per ‘istruire’ i robot a produrre ricambi per auto dalla lamiera d’acciaio.

Una soluzione di produzione flessibile, con ‘lead time’ ridotti e relativamente a basso costo, che consentirebbe d’allungare pressoché all’infinito la disponibilità di autoricambi, anche per i modelli da tempo fuori produzione. La tecnica, denominata ‘stampaggio su due lati Dieless’, prevede che la lamiera venga gradualmente sagomata da due robot sincronizzati che lavorano sui due lati utilizzando utensili diamantati, così da ridurre l’attrito ed eliminare la necessità di lubrificazione.

Fino a oggi, la tecnologia Dieless era ritenuta troppo ardua, a causa della difficoltà nel programmare due robot per il funzionamento sincronizzato e garantire al tempo stesso una qualità costante, perché le tecniche sfruttavano lo stampaggio su un singolo lato, un limite alla realizzazione di forme complesse. Posizionando invece i robot e gli utensili sui due lati della lamiera, questi riescono a creare forme più sofisticate e dettagliate.

In primo piano
A settembre l’autoriparazione flette

19/10/2019 – In leggero calo il livello per le attività delle officine di autoriparazione nel mese di settembre. Si evince dal ‘Barometro sul sentiment’ del settore assistenza auto, elaborato dall’Osservatorio Autopromotec sulla base delle inchieste mensili condotte su un campione rappresentativo delle officine italiane.

Leggi tutto
Le flotte scelgono il diesel

15/10/2019 - Non bastano gli eco-bonus a far decollare le vetture elettriche che trovano ancora pochissimo spazio anche nelle grandi flotte aziendali. A ostacolarne la diffusione sono la limitata autonomia, la rete infrastrutturale insufficiente e la scarsa conoscenza del prodotto.

Leggi tutto
Renault, Bolloré alla porta

13/10/2019 – A sorpresa, lo scorso 11 ottobre, l’ex Régie Renault – quella di auto e furgoni (i truck appartengono infatti a Volvo Group) - ha dato il benservito al proprio numero 1, il connazionale Thierry Bolloré, per la precisione Ceo di Renault SA e presidente di Renault s.a.s., nonché ex delfino del già silurato Carlos Ghosn.

Leggi tutto
Con IO, info a portata di mano

11/10/2019 - Si chiama ‘IO’,l’App dei servizi pubblici, sviluppata dal Governo, attraverso il Team per la Trasformazione Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che vede coinvolta anche l’Automobile Club d’Italia.

Leggi tutto