Menu

Bonus-Malus emissioni: è caos

9/12/2018 – Poche idee ma confuse. Questo è il sunto delle ultime decisioni governative nazionali in tema di tasse automobilistiche, già tra le più alte d’Europa.

In sintesi, si vorrebbe imporre a chi acquista un’auto nuova una seconda tassa d’affiancare alla già famigerata Ipt, dovuta dal cliente in fase d’immatricolazione. Stavolta però si tratterebbe di un’ecotassa, perché direttamente proporzionale ai livelli di CO2 (l’anidride carbonica, ritenuta responsabile dell’effetto serra) emessa dal veicolo.

Un valore che va sempre di pari passo coi consumi di carburante ed è maggiore nei modelli a benzina piuttosto che nei tanto – ingiustamente - vituperati diesel, i cui motori hanno un consumo specifico mediamente del 30 per cento inferiore ai ciclo Otto.

Così verrebbero rivalutati i nuovi diesel Euro 6, anch’essi demonizzati da molte amministrazioni comunali, mentre utilitarie a benzina come la Fiat Panda sarebbero vessate. In più si penalizzerebbero le nuove immatricolazioni, favorendo invece solo l’usato già targato e lasciando de facto circolare vecchie carrette altamente inquinanti. Quanto alle ibride benzina, poi, non sarebbero più così tanto convenienti

Dopo essere passata alla Camera, ora la proposta dovrà affrontare il Senato, dove si spera che venga colpita e affondata.

Per il bene del settore e dei polmoni.

In primo piano
Patto tra giganti

17/01/2019 - Una nuova alleanza nell’universo automotive. Volkswagen e Ford Motor Company hanno annunciato ufficialmente che svilupperanno insieme veicoli commerciali e pickup di taglia media destinati ai mercati globali, a partire dal 2022.

Leggi tutto
Revisioni pesanti, si apre ai privati

15/01/2019 - La Legge di Bilancio 2019, di recente approvazione, interviene positivamente sulla materia delle revisioni dei veicoli pesanti. Lo sostengono Anfia, Federauto e Unrae in un comunicato congiunto.

Leggi tutto
Sulla strada giusta

14/01/2019 - Migliora la situazione sulle strade italiane stando alle stime Aci-Istat basate sui dati preliminari relativi al periodo gennaio-giugno 2018. Gli incidenti con lesioni sono stati 82.942 (in media 460 al giorno, il 3 per cento in meno dello stesso periodo dell'anno precedente), hanno causato 1.480 morti

Leggi tutto
Bonus-malus al via dal 1° marzo

7/01/2019 - Dal 1° marzo 2019 il bonus-malus è realtà. Arrivano, infatti, gli incentivi per favorire l'acquisto di auto nuove a basso grado di emissioni di CO2 e una tassa per chi invece sceglie modelli più inquinanti.

Leggi tutto