Menu

Anche l’Europa parte adagio

21/02/2021 - Secondo i dati diffusi da Acea, l’Associazione europea dei costruttori di automobili, nel complesso dei Paesi dell’Unione europea allargata all’Efta e al Regno Unito le immatricolazioni di auto nel mese di gennaio 2021 ammontano a 842.835 unità, con un calo del 25,7 per cento rispetto all’omologo periodo dell’anno scorso. Si tratta del peggior risultato di sempre, dove si salvano solo la Svezia (che cresce del 22,5 per cento) e la Norvegia (che segna un più 7,7 per cento).

Maglia nera del gruppo la Spagna, la quale perde addirittura il 51,5 per cento d’immatricolato, seguita dal Regno Unito con un calo del 39,5 per cento. Non fa meglio la locomotiva Germania, che incredibilmente subisce una contrazione del 31,3 per cento, mentre l’Italia chiude con un deficit percentuale di ‘solo’ 14 punti (134mila le immatricolazioni), seguita dalla Francia a meno 5,8 per cento.

Quanto alle marche, guidano le perdite i brand giapponesi meno diffusi, con Mitsubishi fanalino di coda a meno 64,5 per cento. Gennaio ‘21 vs gennaio ‘20, Jaguar-Land Rover perde il 38,5 per cento, Ford il 29,1, il Gruppo Vw il 29, la neonata Stellantis il 26,9, Hyundai Group il 21,7, Toyota il 20,8, Daimler il 20,3 e Renault Group il 18,9 per cento. Unico marchio in zona verde la svedese Volvo, la quale porta a casa una crescita del 3,5 per cento.

In primo piano
Il noleggio piace

24/02/2021 - L’emergenza sanitaria ha stravolto gli scenari di mobilità e si è fatta sentire anche sulle attività di noleggio ma non ha arrestato molti dei trend in atto. Come quello che vede sempre più automobilisti scegliere forme pay-per-use al posto del tradizionale acquisto. Oggi in Italia sono oltre 65.000 le persone che non possiedono partita Iva ma hanno comunque optato per il noleggio a lungo termine

Leggi tutto
Anche l’Europa parte adagio

21/02/2021 - Secondo i dati diffusi da Acea, l’Associazione europea dei costruttori di automobili, nel complesso dei Paesi dell’Unione europea allargata all’Efta e al Regno Unito le immatricolazioni di auto nel mese di gennaio

Leggi tutto
AsConAuto, una rete resiliente

17/02/2021 - Anche nel 2020, anno profondamente segnato dalla crisi causata dall’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19, il conto economico di AsConAuto dimostra la concreta qualità del progetto associativo. “In quello che è stato definita a livello globale come l’annus horribilis per il nostro comparto

Leggi tutto
Automotive in crisi di materie prime

14/02/2021 - Difficoltà di approvvigionamento per la filiera automotive. Scarseggiano infatti materiali in acciaio, materie prime plastiche e microprocessori per le componenti elettroniche dei veicoli.

Leggi tutto