Menu

Additive manufacturing anche per le auto

1/09/2018 – è quasi futuro anteriore, ma comincia a farsi spazio anche nella produzione in serie di componenti automotive metallici, con un grado d’affidabilità altissimo, tanto da essere utilizzato anche nel settore aerospaziale.

Si tratta dell’additive manufacturing, in italiano la ‘fabbricazione additiva’, un processo così detto perché consente di produrre i pezzi delle vetture per addizione – unendo cioè solo le particelle di materia prima necessarie con zero sprechi – anziché per sottrazione – ossia con fusione in stampi o tornendo blocchi grezzi -. In pratica un’evoluzione della stampa 3D, che verrebbe però qui integrata nella produzione di serie e di grossi volumi. Così sulla catena di montaggio, le macchine AM, opportunamente riempite con le materie prime e programmate a dovere, sarebbero in grado di fabbricare i pezzi di volta in volta necessari all’assemblaggio, senza blocchi del ‘flow’ produttivo.

Una strada imboccata da Daimler già nel 2017, attraverso NextGenAm, joint-venture con la connazionale Premium Aerotec (specialista in componenti aerospaziali) e la bavarese Eos (leader nella stampa 3D). Un accordo mirante ora a virare questo tipo di produzione dall’impiego del titanio a quello dell’alluminio, molto più adatto all’industria automobilistica e verso livelli di longevità paragonabili a quelli dei prodotti fabbricati coi metodi tradizionali.

In primo piano
Patto tra giganti

17/01/2019 - Una nuova alleanza nell’universo automotive. Volkswagen e Ford Motor Company hanno annunciato ufficialmente che svilupperanno insieme veicoli commerciali e pickup di taglia media destinati ai mercati globali, a partire dal 2022.

Leggi tutto
Revisioni pesanti, si apre ai privati

15/01/2019 - La Legge di Bilancio 2019, di recente approvazione, interviene positivamente sulla materia delle revisioni dei veicoli pesanti. Lo sostengono Anfia, Federauto e Unrae in un comunicato congiunto.

Leggi tutto
Sulla strada giusta

14/01/2019 - Migliora la situazione sulle strade italiane stando alle stime Aci-Istat basate sui dati preliminari relativi al periodo gennaio-giugno 2018. Gli incidenti con lesioni sono stati 82.942 (in media 460 al giorno, il 3 per cento in meno dello stesso periodo dell'anno precedente), hanno causato 1.480 morti

Leggi tutto
Bonus-malus al via dal 1° marzo

7/01/2019 - Dal 1° marzo 2019 il bonus-malus è realtà. Arrivano, infatti, gli incentivi per favorire l'acquisto di auto nuove a basso grado di emissioni di CO2 e una tassa per chi invece sceglie modelli più inquinanti.

Leggi tutto