Menu

AsConAuto Solidale

Non siamo attenti solo al business ma anche a situazioni di disagio umano e sociale.

Per noi uomini di associazione il concetto fare cose insieme è un valore portante.

L’uomo è centrale ed è il carburante per il nostro motore, anche quando ha subito o sta subendo una situazione sfavorevole.

Per questo è nata AsConAuto Solidale, un fondo facente parte di “Italia per il Dono ONLUS”: per permetterci di dare senso compiuto a ciò che tutti noi possiamo fare a favore di una comunità migliore.

Il nostro Cuore non batte solo per i Ricambi Originali, ma anche per tutte le Persone a cui serve il nostro aiuto.

In questi anni AsConAuto ha sostenuto i riparatori alluvionati di Aulla, i terremotati di Cascia e ha costruito un campus scolastico per 500 bambini in Madagascar.

Visita il sito

In primo piano
Più tecnologiche, più a rischio

22/02/2020 - Cresce purtroppo il numero delle vetture rubate ogni giorno sulle strade italiane e scende al 39,5 per cento la quota del loro ritrovamento. Nel 2018, dei 105.239 veicoli trafugati ben 63mila sono spariti nel nulla - trasportati all’estero verso Serbia, Albania e Slovenia nonché Africa, estremo oriente e Brasile - o sono stati cannibalizzati per farne dei ricambi a buon mercato.

Leggi tutto
Io penso positivo

19/02/2014 -Gode di buona salute il settore dell’aftermarket in Italia stando ai dati del Barometro Aftermarket, rilevazione statistica di Anfia che fornisce un trend indicativo dell'andamento del mercato dei ricambi automotive, sia a livello consolidato, sia a livello di singole famiglie prodotto.

Leggi tutto
Consumi di carburanti in calo

16/02/2020 – Sono 58 i miliardi di euro spesi in Italia nel 2019 da automobilisti e imprese per l’acquisto di carburanti per autotrazione.

Leggi tutto
Scattanti per il bonus

14/02/2014 - Trenta euro di bonus per l’acquisto dei dispositivi antiabbandono ma solo per i più veloci. Lo Stato italiano, infatti, per questa operazione ha stanziato 15,1 milioni di euro per il 2019 e 5 milioni per il 2020, sufficienti a soddisfare 670 mila richieste,

Leggi tutto