Menu

Il Consorzio

All’interno di AsConAuto, ogni consorzio si muove in autonomia nel rispetto delle abitudini locali e con l’obiettivo primario di dare valore alla distribuzione dei Ricambi Originali.

Ogni consorzio è una somma di concessionari d’auto, imprenditori che operano insieme con l’intento di incrementare l’offerta di servizi e la vendita di Ricambi Originali alle officine e carrozzerie attive sul territorio.
Una scelta rivelatasi strategica e vincente. Unico servizio logistico, unica rete commerciale, rispetto delle aree di competenza, permettono al concessionario di massimizzare le vendite di ricambi servendo ogni  iorno il 70% in più di potenziali clienti.
Un sofisticato sistema informatico di incassi denominato ‘rete incassi’ garantisce al singolo socio un tasso di insolvenza della rete prossimo allo zero.
Formazione tecnica, eventi locali, e soprattutto il contatto personale attraverso una rete di promotori commerciali, si traducono in un rapporto di qualità, fidelizzazione e fiducia reciproca.

Asconauto - Il Consorzio

2001: 284 Concessionari e 3.837 Riparatori
2010: 573 Concessionari e 9.703 Riparatori
2015: 743 Concessionari e 16.416 Riparatori
2016: 924 Concessionari e 19.686 Riparatori
In primo piano
Bmw richiama i diesel e non solo

17/06/2018 – Dovrebbero essere 11.700 le auto diesel interessate al recente richiamo indetto da Bmw.

Leggi tutto
Riflettori sul domani

12/11/2018 - Domani 13 giugno all'Unipol Arena di Casalecchio di Reno, in provincia di Bologna, si alza il sipario su Autopromotec Conference - Stati Generali 2018, una due giorni dedicata all'aftermarket automobilistico.

Leggi tutto
Richiamo per il Vito Mercedes-Benz

10/06/2018 – La Kba, l’Autorità Federale tedesca per i Trasporti, ha notificato ufficialmente a Daimler l’obbligo di effettuare un richiamo di tutti i modelli del suo commerciale Vito equipaggiati col motore diesel Euro 6 da 1,6 litri, quello fabbricato da Renault per intenderci.

Leggi tutto
Con i pneus si fa strada

5/06/2018 - Un bel business quello dei pneumatici in Italia. Secondo uno studio della GfK, società di ricerca, nel 2017 il settore dei gommisti specialisti nella Penisola ha generato un valore di quasi 2 miliardi di euro, in crescita del 3,6 per cento rispetto all’anno precedente.

Leggi tutto