Menu

L' Associazione

Insieme per vincere la sfida più impegnativa: prevedere il futuro!

AsConAuto vive sulla collaborazione di tutti i Concessionari Soci dei Consorzi, che contribuiscono alla crescita e sviluppo del business sul proprio territorio.
L’Associazione, sempre attenta a registrare i cambiamenti normativi e la crescente liberalizzazione del mercato, può contare sul supporto dei rappresentanti eletti in seno al Board di AsConAuto, uomini abituati
alle sfide ma con un compito delicato: anticipare i tempi per aiutare i Concessionari ed i Consorzi nel loro business quotidiano fornendo validi ed innovativi strumenti commerciali per difendere ed incrementare il loro profitto.

 
Fabrizio Guidi
Presidente
 
 
Giorgio Boiani
Vice Presidente
 
Dario
Soncina
Consigliere
Dario
Campagna
Consigliere
Davide
Pezzo
Consigliere
Massimo
Ghiraldo
Consigliere
Linee di sviluppo.
Sinergie tra i Consorzi per ottimizzare le risorse
Convenzioni e accordi con aziende leader di mercato
Nuovi Progetti: il paradiso della fantasia e della creatività
In primo piano
Per l’assistenza aumenti contenuti

22/04/2018 – Crescita sì, ma contenuta, nel triennio 2015-2017. Parliamo dei prezzi dell’assistenza auto in Italia, che nel periodo considerato sono aumentati solo di due punti percentuali.

Leggi tutto
Via le invernali

16/04/2017 – È scaduto il 15 aprile l’obbligo di circolare con pneumatici invernali o catene a bordo in tutta Italia salvo estensioni o riduzioni del periodo di vigenza. Chi ha scelto gli invernali ha tempo un mese per rimontare quelli estivi

Leggi tutto
Nissan investe sui giovani

14/04/2018 – Nissan Italia, in tandem con Elis - realtà educativa no profit - ha supportato alcune concessionarie della propria rete nella selezione di personale specializzato, strutturando un percorso di studi che ha permesso a sedici studenti di fare esperienza in aula e in azienda.

Leggi tutto
Marzo con il segno negativo

9/04/2018 - Frena a marzo il mercato dell’auto in Italia. Complici l’effetto calendario (22 giorni lavorativi contro 23), il clima politico ancora incerto e una ripresa economica più debole del previsto le immatricolazioni si sono fermate a quota 213.731unità, il 5,7% in meno rispetto allo stesso mese del 2017.

Leggi tutto