Menu

L' Associazione

Insieme per vincere la sfida più impegnativa: prevedere il futuro!

AsConAuto vive sulla collaborazione di tutti i Concessionari Soci dei Consorzi, che contribuiscono alla crescita e sviluppo del business sul proprio territorio.
L’Associazione, sempre attenta a registrare i cambiamenti normativi e la crescente liberalizzazione del mercato, può contare sul supporto dei rappresentanti eletti in seno al Board di AsConAuto, uomini abituati
alle sfide ma con un compito delicato: anticipare i tempi per aiutare i Concessionari ed i Consorzi nel loro business quotidiano fornendo validi ed innovativi strumenti commerciali per difendere ed incrementare il loro profitto.
AsConAuto opera su più fronti sviluppando sinergie tra i consorzi per ottimizzare le risorse e stipulando convenzioni e accordi con aziende leader di mercato. Largo spazio è dato allo studio di nuovi progetti perché tutti i soggetti coinvolti possano usufruire di opportunità di sviluppo e crescita.

 
Fabrizio Guidi
Presidente
 
 
Giorgio Boiani
Vice Presidente
 
Dario
Soncina
Consigliere
Dario
Campagna
Consigliere
Davide
Pezzo
Consigliere
In primo piano
Il flop dei pick-up premium

17/08/2019 - Tra i costruttori, qualcuno credeva d’inaugurare un nuovo filone capace di contrastare il calo generale delle vendite, così come successe coi Suv, alla fine diventati leader del mercato automobilistico.

Leggi tutto
Ibride in forse per Gm e Vw

14/08/2019 – Molto più che ‘rumors’ quelli provenienti dagli Usa, dove ormai si fanno insistenti le notizie su una possibile rinuncia alla produzione di veicoli ibridi da parte sia della locale General Motors sia della tedesca Volkswagen.

Leggi tutto
Non abbassare la guardia

7/08/20189 - Meno incidenti (172.344, -1,5 per cento), meno morti (3.325, -1,6 per cento), e meno feriti (242.621, -1,7 per cento) sulle strade italiane nel 2018. Lo rivela il Rapporto Aci-Istat sull’incidentalità stradale. Non è però tutto oro quello che luccica.

Leggi tutto
Il mercato auto non inverte la rotta

4/08/2019 – Un luglio sostanzialmente stabile per il mercato auto in Italia: il settimo mese dell’anno si è, infatti, chiuso con 152.800 immatricolazioni. Rimane negativo il cumulato dei primi 7 mesi, con 1.235.698 che indicano una flessione di circa il 3,1 per cento sull’anno precedente.

Leggi tutto