Menu

Comunicato stampa 03-2017 - "AsConAuto conferma il successo del progetto con l’attiva partecipazione alla piattaforma progettuale di #FORUMAutoMotive".

AsConAuto conferma il successo del progetto con l’attiva partecipazione

alla piattaforma progettuale di #FORUMAutoMotive.

Milano, 29 marzo 2017.#FORUMAutoMotive prosegue nell’attività a difesa dei valori della mobilità a motore e dell’indotto del comparto automotive,  promuove periodici eventi informativi  e iniziative di confronto tra i principali attori della filiera e il mondo politico.

Particolare attenzione  è riservata ai progressi dei costruttori sulla guida autonoma e su quella assistita (o predittiva)  e al capitolo ambiente. La Ue, infatti,  durante il 2017 dovrebbe emettere la bozza sulla nuova stretta alle emissioni di CO2 a partire dal 2020, anche per i veicoli industriali con peso superiore alle 3,5 tonnellate. Nelle due ruote, il debutto della Vespa elettrica potrebbe dare un forte avvio nel mercato nella direzione di queste motorizzazioni.

Molte e complesse sono le tematiche con le quali il settore automotive deve confrontarsi e appare oggi  indispensabile che gli addetti ai lavori, attraverso i loro raggruppamenti, forniscano  al mondo politico priorità e supporti informativi finalizzati alla comprensione delle nuove dinamiche che intervengono nel mercato, domestico e globale, così da indirizzare al meglio l’agenda degli interventi a sostegno dello sviluppo del comparto.


Giorgio Boiani, vicepresidente AsConAuto, intervenuto alla Tavola rotonda: “Lavorare insieme per il futuro  dell'automotive in Italia: si può e si deve. A #FORUMAutoMotive la Filiera incontra la Politica (quella che nell’automotive ancora ci crede” rileva: "Vista la presenza di tutta la filiera al cospetto di tutta la politica, penso sia giunto il momento per noi di individuare progetti prioritari, analizzarli e proporre soluzioni che fino ad ora la politica non è riuscita a dare".

Il vicepresidente di AsConAuto fa parte del Comitato ristretto dei rappresentanti della Filiera, designato per  produrre un documento di indirizzo da presentare ai rappresentanti del governo, con la benedizione dei politici che hanno accettato il confronto sui problemi aperti: Daniele Capezzone (Commissione Finanze della Camera), Alessandro Cattaneo (Anci), Nunziante Consiglio (segretario della Decima commissione industria turismo e commercio del Senato), Paolo Gandolfi (Commissione trasporti della Camera), Vincenzo Garofalo (vicepresidente Commissione trasporti della Camera), Claudio Lubatti (delegato Anci Osservatorio TPL).

Ed ecco i partecipanti  per il settore automotive ai  lavori della Tavola rotonda: Simonpaolo Buongiardino (presidente di Federmotorizzazione), Pier Francesco Caliari (direttore generale di Confindustria-Ancma),  Giorgio Boiani (vicepresidente AsConAuto), Corrado Bergagna (presidente di Assoruote), Fabio Bertolotti (direttore di Assogomma), Franco Fenoglio (presidente  di Unrae Veicoli Industriali), Gianandrea Ferrajoli  (coordinatore nazionale di Federauto Trucks), Gianmarco Giorda (direttore di Anfia), Marco Mauri (direttore Innovazione e Sviluppo di ACI Global), Angelo Moreno (presidente dell’Associazione Italiana Idrogeno e Celle a combustibile), Gianfranco Soranna (direttore di Federauto), Pietro Teofilatto  (direttore di Aniasa) e Romano Valente (direttore generale di Unrae).


Anche in questa occasione, AsConAuto ha ribadito il proprio ruolo di  protagonista attivo del mercato con l’obiettivo di dare una sempre maggiore riconoscibilità e rappresentatività al comparto e al suo peso economico.

In primo piano
Mercato europeo 2019 positivo

19/01/2020 – Il mercato dell’auto nuova nell’area costituita da Unione Europea più Efta (ossia l’European Free Trade Association, comprendente Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera) chiude il 2019 a quota 15.805.752 veicoli immatricolati, facendo registrare una crescita dell’1,2 per cento, dovuta a incrementi in venti dei trentuno mercati dell’area.

Leggi tutto
Euro 6 fermi, perché?

16/01/2020 - Assurdo bloccare la circolazione dei veicoli diesel Euro 6. A dirlo sono niente meno che le centraline dell’Arpa: a Roma nonostante lo stop indetto per sei giorni a partire dal 14 gennaio il livello delle polveri sottili è rimasto praticamente invariato

Leggi tutto
2019, tiene anche l’usato

12/01/2020 - Chiude in crescita il mercato dell’usato nel 2019. Lo comunica l’Automobile Club d’Italia (i dati sono del Pra) che puntualizza come nel mese di dicembre, ogni 100 vetture nuove ne siano state vendute 162 usate - 159 nel corso dell’intero anno

Leggi tutto
Le novità 2020

9/01/2020 - Novità in materia di Bollo Auto. Il decreto fiscale collegato alla manovra di fine anno modifica le modalità di pagamento: a partire dal 1° gennaio 2020, i versamenti dell’imposta dovranno avvenire esclusivamente sul circuito PagoPa.

Leggi tutto